Trenta tonnellate di polpo per una festa? Lo fanno in Spagna!

27 Aug  0 blog

Napoli chiama e la Spagna risponde, anche a tavola. Se a Napoli, infatti, il polpo fa parte della tradizione culinaria da secoli con ricette segrete che si tramandano di generazione in generazione: dai purpetielli affogati alla luciana al tradizionalissimo e immancabile brodo di purpo.

Anche in Spagna il gustoso polpo rappresenta uno degli alimenti principali e prelibati della cucina galiziana. A O Carballiño, piccolo comune della provincia di Ourense, proprio in Galizia, ogni anno, la seconda domenica di agosto, migliaia di persone accorrono per assaggiare il polpo alla Gallega.

Una festa che ha compiuto 52 anni e che, nell’ultima edizione, ha visto oltre 90mila persone radunarsi attorno a più di 40 pentoloni di rame all’interno dei quali si preparano oltre 30mila chili di polpo che viene prima cotto in acqua bollente e poi tagliato a pezzi e condito con olio extravergine di oliva, paprica dolce o piccante e sale grosso.

La festa è stata dichiarata di interesse turistico nazionale. Ma, d’altra parte, il polpo in Galizia è uno dei piatti tradizionali. Quale occasione migliore per prendere i turisti per la gola?

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>